Home Altre patologie Al Bellaria un nuovo servizio odontoiatrico

Al Bellaria un nuovo servizio odontoiatrico

di Luca Negri
odontoiatri

servizio odontoiatricoUn nuovo servizio odontoiatrico dedicato a persone disabili e con vulnerabilità sanitaria, da oggi attivo all’ospedale Bellaria presso l’unità operativa di Chirurgia Maxillo Facciale diretta da Roberto Cocchi.
3 ambulatori, collocati al piano terra dell’area Maxillo Facciale, liberi da barriere architettoniche ed una equipe di 2 medici e 2 infermieri, garantiranno alle persone disabili e con vulnerabilità sanitaria una completa assistenza odontoiatrica secondo i criteri di assistenza definiti dalla Regione Emilia-Romagna.

Le prestazioni erogate vanno dalle più semplici terapie preventive come la rimozione del tartaro alle più complesse operazioni di chirurgia orale e riabilitativa. Nei 3 nuovi ambulatori vengono riunificate le attività odontoiatriche a favore dei disabili sino a ieri erogate presso l’ospedale Maggiore e il Beretta: un unico accesso per più prestazioni, con una diminuzione degli spostamenti e una migliore fruizione delle prestazioni.

Nei primi sei mesi del 2005 le persone seguite al Maggiore e al Beretta sono state 1665, 2221 gli accessi e 4619 le prestazioni.

Il servizio facendo capo alla struttura complessa di Chirurgia Maxillo-Facciale, saà, inoltre, in grado di offrire prestazioni anche di elevata complessità, potendo usufruire dell’apporto multidisciplinare maturato dall’unit? operativa in questi anni.
In particolare il nuovo servizio odontoiatrico è dedicato alle persone con disabilità, fisiche e mentali, e alle persone vulnerabili dal punto di vista sanitario, ad esempio persone affette da cardiopatie congenite, sindrome di down, epatite, HIV, epilessia.
Al servizio si accede tramite prenotazione telefonando dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 14 al 051 6162203. Dopo la prima visita, le successive vengono prenotate direttamente dal servizio.
Per le persone disabili o vulnerabili con forti impedimenti a muoversi e residenti in strutture sanitarie (case di cura, case protette) verranno organizzate visite presso le strutture di appartenenza con un’ambulanza attrezzata in modo da poter svolgere anche piccoli interventi chirurgici e conservativi in anestesia locale.

L’ambulatorio dedicato alle cure odontoiatriche di persone disabili e vulnerabili è un ulteriore tassello nell’offerta dell’assistenza odontoiatrica fornita dall’Azienda USL di Bologna nell’ambito dei livelli di assistenza garantiti dalla Regione Emilia-Romagna. Un settore, questo, diretto da Marilina Colombo direttrice del distretto sanitario di San Lazzaro, strategico per l’Azienda proprio per le valenze sociali che porta in sè.

La Chirurgia Maxillo-Facciale è articolata in due strutture di Chirurgia Plastica e di Odontostomatologia. Complessivamente vi svolgono la loro attività 20 medici e 20 infermieri.
Un reparto con 28 posti letto e 5 ambulatori per Chirurgia Maxillo-Facciale, Chiurgia Plastica, attività di odontoiatria in pazienti disabili e ortodonzia pediatrica e 1 sala chirurgica dove vengono effettuati circa 1000 interventi in anestesia locale.
L’attività in anestesia generale, circa 750 interventi all’anno, è svolta nel blocco operatorio dell’ospedale Bellaria.
La restante attività di carattere odontoiatrico viene effettuata all’Istituto Beretta.

Hanno partecipato all’inaugurazione del nuovo servizio odontoiatrico:
Giuliano Barigazzi, assessore provinciale alla Sanità, Marco Macciantelli e Maria Cristina Baldacci, rispettivamente sindaco e assessore alla sanità del Comune di San Lazzaro di Savena, Giuseppe Paruolo, assessore alla sanità del comune di Bologna, Gabriella Romagnoli, vice presidente ANFFAS Bologna, Franco Riboldi, direttore generale Azienda USL di Bologna, Marilina Colombo, direttore del distretto sanitario di San Lazzaro di Savena, Patrizia Farruggia, direttore sanitario Ospedale Bellaria e Roberto Cocchi, direttore dell’unità operativa Chirurgia Maxillo-Facciale.

Fonte: Emilianet

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più