Caro figlio, così non ti ho trasmesso l’Hiv

Grazie alle terapie antiretrovirali in gravidanza e dopo il parto anche in Africa un figlio può nacere sano.

La prevenzione della trasmissione dell’HIV da madre a figlio funziona.

Sei donne, 6 figli. E in mezzo, 6 virus Hiv che rischiano di trasmettersi dalle une agli altri. Le storie raccolte dall’Unicef e dal Fondo Globale per la lotta all’Aids sono raccolte in un video, frutto di un lavoro di due anni.

Per 24 mesi infatti le due organizzazioni hanno documentato il percorso di sei donne sieropositive che vivono in Sudafrica e Malawi e che, grazie ai programmi di prevenzione della trasmissione dell’HIV da madre a figlio, hanno messo al mondo sei bambini sani.

Sin dall’introduzione, nel 1994, dei farmaci antiretrovirali, sono stati fatti notevoli passi in avanti nella riduzione delle nuove infezioni da HIV tra i bambini, fa sapere l’Unicef. A livello globale, i nuovi casi sono diminuiti di oltre il 50 per cento tra il 2005 e il 2013 e sono state prevenute circa 1,1 milioni di nuove infezioni da HIV tra i bambini al di sotto dei 15 anni.

FONTE: vanityfair.it

Related posts

“Raccontare bugie ogni giorno”: il segreto come mezzo per resistere allo stigma HIV e affermare l’identità

Intervista alla Giornata internazionale d’azione per la salute delle donne con la dott.ssa Karoline Aebi-Popp

CROI 2020: Dolutegravir associato a maggior aumento di peso post-parto rispetto all’efavirenz, 18 marzo 2020