Hiv, aspettativa di vita di 78 anni per i sieropositivi naive con i nuovi trattamenti

Hiv, aspettativa di vita di 78 anni per i nuovi sieropositivi

Secondo uno studio pubblicato su Lancet, l’impiego di nuovi trattamenti efficaci per combattere l’infezione da hiv ha avvicinata la aspettativa di vita dei giovani sieropositivi a quella dei coetanei sani. Ma l’attenzione al virus non deve scendere

Un ventenne che contrae l’hiv oggi e che inizia a curarsi subito ha un’aspettativa di vita di 78 anni, pari a quella dei suoi coetanei hiv-negativi. È questa la conclusione a cui sono arrivati i ricercatori dell’Università di Bristol (Uk) dopo aver analizzato il tasso di mortalità tra le persone sieropositive a tre anni dall’inizio della terapia antiretrovirale dal 1996 al 2013.

Related posts

Le nuove linee guida europee sull’HIV soddisfano molteplici esigenze

U=U NON rilevabile = NON trasmissibile Il comunicato Stampa delle Organizzazioni di utilità sociale in favore del documento elaborato con SIMIT al Ministero della Salute: consenso generale su tutti gli aspetti.

Una possibile ragione per l’aumento di peso associato agli inibitori dell’integrasi