Profilassi pre esposizione hiv (PrEP)

Image: Bowonpat Sakaew/Shutterstock.com

Punti chiave

  1. La PrEP è molto efficace nel prevenire la trasmissione sessuale dell’HIV.
  2. Affinché la PrEP funzioni bene, è importante prendere le pillole come indicato.
  3. Sebbene la PrEP possa prevenire l’HIV, non protegge da altre infezioni a trasmissione sessuale.
  4. Oltre alle compresse PrEP, saranno presto disponibili gli anelli vaginali PrEP.
  5. Sono in fase di ricerca diversi metodi di somministrazione della PrEP come iniettabili e impianti.

La profilassi pre esposizione hiv (PrEP) è una forma di prevenzione dell’HIV che utilizza farmaci antiretrovirali per proteggere le persone sieropositive dall’acquisizione del virus.

Il principio della PrEP è simile a quello delle compresse antimalariche, utilizzate per prevenire la malaria quando si viaggia nei paesi tropicali. Se la persona che assume la PrEP è esposta all’HIV, i farmaci nel suo corpo impediscono al virus di entrare nelle cellule e replicarsi. Ciò impedisce all’HIV di stabilirsi nell’organismo e di infettare la persona.

La ricerca mostra che la PrEP è altamente efficace nel prevenire la trasmissione sessuale dell’HIV, a condizione che i farmaci vengano assunti regolarmente, come indicato. Funziona per uomini e donne, eterosessuali e gay. Sebbene la PrEP possa prevenire l’HIV, non previene altre infezioni a trasmissione sessuale o gravidanza.

Oltre alla profilassi pre esposizione hiv (PrEP), potresti anche sentire parlare di profilassi post-esposizione (PEP). Entrambi usano farmaci anti-HIV come “profilassi”, in altre parole come prevenzione.

La PrEP implica l’uso di medicinali prima  dell’esposizione all’HIV, perché sei consapevole di una possibile esposizione all’HIV. La PEP implica l’assunzione di farmaci dopo una possibile esposizione all’HIV per 28 giorni. Ulteriori informazioni sulla PEP sono disponibili nella  scheda informativa sulla profilassi post-esposizione di NAM I (in inglese)

La Food and Drug Administration statunitense ha approvato per la prima volta l’uso della pillola combinata emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato ( Truvada ) come PrEP nel 2012. Da allora è stata approvata da molte altre agenzie di regolamentazione. Attualmente, è l’opzione PrEP più studiata e ampiamente accessibile. Tuttavia, esistono diverse combinazioni di farmaci anti-HIV e altri metodi disponibili o in fase di ricerca da utilizzare come PrEP.

L’assunzione della PrEP

Idealmente, la PrEP dovrebbe essere prescritta da un medico e assunta sotto controllo medico. Questo perché ci sono cose importanti da considerare prima di iniziare la PrEP. Devi fare un test HIV per verificare il tuo stato sierologico. Questo per assicurarti di non avere l’HIV prima di iniziare ad assumere la PrEP.

Si raccomandano anche il test per le infezioni a trasmissione sessuale, funzionalità renale, epatite B ed epatite C. Gli operatori sanitari potrebbero aver bisogno di farti ulteriori domande sul tuo comportamento sessuale e sui tuoi partner sessuali prima di prescrivere la PrEP.

Affinché la PrEP funzioni bene, è importante assumere le pillole regolarmente, come indicato dal medico. Una dose occasionale dimenticata non la renderà inefficace, ma per per le persone che non possono aderire al trattamento e saltano regolarmente le pillole , la PrEP potrebbe non funzionare.

Fonte dell’articolo: AIDSMAP

Durante l’assunzione della PrEP, sono necessari regolari appuntamenti clinici per verificare gli effetti collaterali e ripetere il test HIV, nonché per consigli e supporto.

Opzioni della profilassi pre esposizione hiv – PrEP

Attualmente le compresse PrEP e gli anelli vaginali PrEP sono approvati per l’uso. Quale opzione di PrEP è disponibile e più adatta a te dipende da dove vivi, da chi sei e dal modo in cui desideri utilizzare la PrEP.

Esistono due combinazioni di farmaci anti-HIV approvati per essere utilizzati come compresse PrEP: emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato (noto anche come Truvada) ed emtricitabina e tenofovir alafenamide (noto anche come Descovy).

Compresse: emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato

Di solito si raccomanda di assumere emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato (Truvada) ogni giorno come PrEP. Ciò mantiene i livelli protettivi dei farmaci nel corpo. Se assunto quotidianamente, funziona per uomini e donne, eterosessuali e gay.

Per gli uomini gay e bisessuali (maschi per nascita) esiste anche un approccio alternativo per l’uso di emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato come PrEP, chiamato dosaggio basato sugli eventi o PrEP su richiesta. Questo serve per prendere la PrEP nel momento in cui si fa sesso. Questo può essere più adatto per gli uomini che di solito sanno in anticipo quando faranno sesso e quando potrebbero venire a contatto con l’HIV. Se stai seguendo un dosaggio basato sugli eventi, si consiglia di prendere:

  • una doppia dose (due pillole) tra 2 e 24 ore  prima del rapporto  sessuale,
  • una singola dose (una pillola) 24 ore dopo, e
  • un’altra singola dose 24 ore dopo.

Se fai sesso per diversi giorni consecutivi, devi continuare a prendere una singola dose ogni 24 ore fino a due giorni dopo l’ultimo rapporto sessuale.

Il dosaggio basato sugli eventi non è raccomandato per le persone a rischio di contrarre l’HIV attraverso il sesso vaginale. Questo perché non ci sono dati sufficienti su questo approccio per mantenere i livelli protettivi dei farmaci nei tessuti vaginali.

L’assunzione di pillole in questo modo può ridurre gli effetti collaterali. Ma con un minor numero di dosi complessive, è particolarmente importante non saltare le dosi.

Compresse: emtricitabina / tenofovir alafenamide

La Food and Drug Administration statunitense ha approvato l’uso di emtricitabina / tenofovir alafenamide ( Descovy) negli adulti e negli adolescenti di sesso maschile come PrEP giornaliera nel 2019. Attualmente, Descovy non è raccomandato per l’uso in persone dichiarate di sesso femminile alla nascita. Questo perché l’efficacia non è stata studiata per le persone che sono a rischio di contrarre l’HIV attraverso il sesso vaginale.

Queste compresse non sono ancora disponibili come PrEP nella maggior parte dei paesi. A causa della diversa formulazione del tenofovir, potrebbero verificarsi effetti collaterali diversi rispetto a emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato. In uno studio, è stato riscontrato che emtricitabina / tenofovir alafenamide ha meno probabilità di causare cambiamenti alla salute dei reni e delle ossa. 

Lo stesso studio ha anche dimostrato che le persone che usano emtricitabina / tenofovir alafenamide aumentano di peso e hanno esiti di colesterolo inferiori. 
Puoi trovare ulteriori informazioni sull’uso di Descovy come PrEP qui (in inglese).

Anelli vaginali

Nel luglio 2020, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha espresso un parere positivo sull’uso dell’anello vaginale contenente il farmaco anti-HIV dapivirina come PrEP.

Si tratta di un anello in silicone contenente il farmaco anti-HIV dapivirina Simile a un anello contraccettivo, viene inserito nella vagina e rilascia lentamente la dapivirina nel corso di un mese. Dopo un mese dovrai sostituirlo.

anello in silicone contenente il farmaco anti-HIV dapivirina

Gli anelli vaginali non sono ancora disponibili. Con l’approvazione dell’EMA, dovrebbero essere presto disponibili nei paesi a basso e medio reddito.
 Puoi trovare dettagli sull’uso degli anelli vaginali come PrEP qui (in inglese).

Anelli vaginali info

L’efficacia della PrEP

Diversi studi hanno dimostrato che la PrEP riduce significativamente il rischio di infezione da HIV. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene l’uso della PrEP (emtricitabina / tenofovir disoproxil fumarato).

La PrEP può funzionare per uomini e donne eterosessuali. In uno studio condotto con le coppie in Africa, ha ridotto le infezioni del 75%. Ma alcuni altri studi hanno avuto risultati meno impressionanti, perché troppe delle persone partecipanti non hanno assunto la PrEP regolarmente.

Negli studi, quando la PrEP sembra non aver funzionato per qualcuno, questo era perché la persona non stava effettivamente assumendo il farmaco. Nelle persone che sono in grado di assumere la PrEP regolarmente, saltando solo occasionalmente le dosi, la PrEP sembra prevenire quasi il 100% delle infezioni.

In uno studio condotto con uomini gay in Inghilterra, l’uso di Truvada come PrEP giornaliera ha ridotto le infezioni da HIV dell’86%. Stesso risultato in Francia, la PrEP assunta prima e dopo il sesso ha anche ridotto le infezioni dell’86%.

In un altra ricerca, Truvada quotidiano è risultato meno efficace per le donne trans. Ciò era dovuto alla minore aderenza e preoccupazione tra le persone trans riguardo alle interazioni tra Truvada quotidiano e la terapia ormonale. Tuttavia, le interazioni sono improbabili a causa delle differenze nel metabolismo e nella clearance tra la PrEP e gli ormoni femminili. Al momento non ci sono dati sull’efficacia del Truvada quotidiano per gli uomini trans.

L’efficacia di Descovy quotidiano è stata valutata solo in uno studio, che ha riscontrato risultati simili a Truvada quotidiano , negli MSM.

La disponibilità di PrEP

Attualmente la PrEP è disponibile in molti paesi: in Europa, Africa orientale, Nord America, Asia orientale e Australasia. È disponibile anche in alcuni paesi dell’America Latina, dell’Asia sudorientale e dell’Africa occidentale.

Il modo in cui puoi accedere alla PrEP e quanto dovrai pagare per il trattamento dipende da dove vivi e dal sistema sanitario del tuo paese. Ad esempio, puoi accedere alla PrEP tramite un’assicurazione privata negli Stati Uniti e tramite l’NHS nel Regno Unito. 

In Italia Le persone senza HIV che hanno necessità di utilizzare la PrEP per prevenire l’infezione da HIV, possono acquistare il farmaco in una farmacia territoriale, dietro presentazione di ricetta medica fatta da un medico infettivologo e pagandolo di persona.

Il prezzo di Truvada originale è di oltre 700 euro a confezione ma da ottobre 2017 sono disponibili versioni generiche il cui prezzo a marzo 2018 risulta essere di circa 70 euro. La prima ad essere commercializzata è quella della DOC, una casa farmaceutica di Milano; il codice del farmaco – che è possibile fornire al farmacista per facilitarlo nella ricerca – è 044113013.
Puoi trovare l’elenco completo dei paesi con programmi PrEP qui (in inglese).

Le persone che vivono nel Regno Unito possono anche acquistare compresse PrEP dall’estero e importarle nel Regno Unito. Per ulteriori informazioni su questo argomento, leggi Come ottenere la PrEP di NAM  nella  scheda informativa del Regno Unito.

Puoi chiedere al tuo medico se ci sono programmi o sperimentazioni PrEP attraverso cui puoi accedere alla PrEP senza alcun addebito.

Ricerca sulla profilassi pre esposizione hiv – PrEP

Oltre alle compresse PrEP e agli anelli vaginali, sono in fase di ricerca anche altri metodi di somministrazione come iniettabili e impianti.

In uno studio, un’iniezione del farmaco anti-HIV cabotegravir ogni otto settimane è stata trovata più efficace delle compresse PrEP negli uomini gay e bisessuali e nelle donne trans. Un altro studio è attualmente in corso per testare l’efficacia della PrEP iniettabile per le donne, a cui è stata assegnata una femmina alla nascita, nell’Africa subsahariana. 
Puoi trovare maggiori dettagli qui (in inglese).

Gli impianti contenenti il ​​nuovo farmaco islatravir possono offrire una nuova opzione per coloro che hanno difficoltà a prendere le compresse. È in fase di ricerca un piccolo impianto contenente islatravir da inserire sotto la pelle nella parte superiore del braccio. Può prevenire l’infezione da HIV per oltre un anno. 
Puoi trovare maggiori dettagli dello studio qui (in inglese).

La PrEP sarebbe giusta per te?

La PrEP potrebbe essere utile se il sesso che stai facendo non è sempre sicuro come vorresti che fosse. Se a volte è difficile usare il preservativo o essere sicuri dello stato di HIV del tuo partner, la PrEP potrebbe rendere il sesso più sicuro. Se è probabile che alcuni dei tuoi partner sessuali abbiano l’HIV senza rendersene conto, la PrEP potrebbe aiutarti a proteggere la tua salute.

Non ci si aspetta che le persone assumano la PrEP per sempre. È molto probabile che la PrEP sia utile per un periodo di mesi o anni in cui il rischio di HIV è maggiore. Se non ti senti più a rischio, puoi discutere l’interruzione della PrEP con il tuo medico. Potrai comunque riavviarlo più tardi.

Sebbene la PrEP fornisca una protezione aggiuntiva contro l’HIV, non protegge da altre infezioni a trasmissione sessuale

I preservativi possono fornire protezione contro la gonorrea, la clamidia, la sifilide e l’epatite C, oltre a prevenire gravidanze indesiderate.

La PrEP non è la scelta giusta per tutti. Le persone che sono in grado di usare costantemente il preservativo e altre strategie di prevenzione dell’HIV non hanno bisogno della PrEP.

Se i tuoi partner sicuramente non hanno l’HIV, la PrEP non è necessaria. E se hai un partner che convive con l’HIV, che sta assumendo un trattamento per l’HIV e ha una carica virale non rilevabile, non c’è comunque alcun rischio di trasmissione dell’HIV.

Se sarebbe difficile per te prendere le pillole regolarmente (ogni giorno o ogni volta che fai sesso) senza perdere le dosi, la PrEP non è adatta. Potrebbe non essere adatta a persone a cui non piace l’idea di fare affidamento sui farmaci o che non vogliono andare a regolari appuntamenti medici.

Effetti collaterali e resistenza della profilassi pre esposizione hiv

Circa una persona su dieci che assume  Truvada  come PrEP sperimenta effetti collaterali a breve termine nelle prime settimane di assunzione. Questi problemi, come problemi di stomaco, mal di testa e stanchezza, di solito sono minori e scompaiono dopo una o due settimane.

Gli effetti collaterali a lungo termine sono rari. Fino al 2% delle persone che assumono la PrEP presenta piccole diminuzioni della funzionalità renale durante l’assunzione. Questo di solito ritorna alla normalità dopo aver interrotto l’assunzione della PrEP. Gli operatori sanitari monitorano la funzione renale delle persone che assumono la profilassi pre esposizione hiv – PrEP.

Mentre alcune persone hanno espresso preoccupazione per l’uso della PrEP che porta allo sviluppo dell’HIV resistente ai farmaci, ciò è accaduto raramente nella pratica.Questa pagina è stata rivista l’ultima volta nel settembre 2020. La revisione è prevista per settembre 2023.

Fonte: AidsMap – https://www.aidsmap.com/about-hiv/pre-exposure-prophylaxis-prep

Related posts

Giovani ed HIV, problemi nell’ottenere la PrEP e preoccupazioni per gli effetti collaterali tra i fattori associati alla interruzione della PrEP in Germania

On line il Corso ICAR FAD 2020

Nadir Onlus 3) Le letture di oggi a HIVR4P