Home Epatiti ANA598: completata la prima coorte di studio

ANA598: completata la prima coorte di studio

di Luca Negri
Talassemia nei pazienti con Epatite C. Premiato ospedale Cervello

ANA598: completata la prima coorte di studioNews tradotta da hivandhepatitis
La casa farmaceutica Anadys, ha annunciato di aver completato il primo braccio di trattamento, di 200 mg due volte al dì, in uno studio di fase II di ANA598, un inibitore della polimerasi sperimentale in combinazione con interferone pegilato e ribavirina, in pazienti con HCV.

La Anadys attende i dati sulla sicurezza ed efficacia antivirale a dodici settimane per il primo trimestre del 2010. La Anadys ha anche annunciato che i pazienti hanno iniziato la seconda fase dello studio, il braccio di studio con un dosaggio di 400 mg due volte al dì. Con l’arruolamento dei pazienti completato, la Anadys ha accelerato i tempi previsti per una risposta a 4 settimane sulla sicurezza ed efficacia antivirale del braccio con un dosaggio di 400 mg due volte al dì per la fine del primo trimestre del 2010 e aspetta i dati sulla sicurezza ed efficacia antivirale a dodici settimane per la fine del secondo trimestre del 2010.

“Siamo molto contenti dei rapidi progressi di questo studio, e apprezziamo l’impegno di tutte le persone coinvolte in questo trial clinico”, ha dichiarato il dottor Steve Worland, Presidente e Capo esecutivo della Anadys. “Con risultati sempre positivi, speriamo di far divenire ANA598 il primo tra i farmaci non nucleosidici anti HCV indicato in combinazione con la terapia standard, così come con altri antivirali attualmente in fase di sviluppo”.

Schema dello studio in combinazione di fase II
I dati iniziali sulla sicurezza ed efficacia antivirali del braccio di studio di 200 mg, sono basati su una analisi ad interim dopo quattro settimane. Nel gruppo a cui è stato somministrato ANA598 con la terapia standard, c’è stato un costante aumento nella percentuale di pazienti con livelli non rilevabili del virus dalla prima fino alla quarta settimana, con il 56% dei pazienti che hanno raggiunto una Risposta Virologica Rapida (livelli non rilevabili del virus), dopo quattro settimane, rispetto al 20% dei pazienti a cui è stato somministrato un placebo assieme alla terapia standard. Nessun paziente a cui è stato somministrato ANA598 ha sperimentato un rimbalzo virologico (definito come un aumento maggiore di 1 log da una precedente misurazione), attraverso le quattro settimane. ANA598 ha mostrato un profilo favorevole di sicurezza nelle quattro settimane prese in esame. Non sono stati riportati eventi avversi seri, e quelli riportati sono stati quelli ampiamente attesi nella terapia standard, con tassi comparabili nei due bracci di studio con ANA598 e placebo.

Nello studio in corso di fase II, pazienti naive al trattamento infetti con HCV genotipo 1, riceveranno ANA598 o placebo in combinazione con interferone pegilato e ribavirina, per dodici settimane nel dosaggio di 200 o 400 mg due volte volte al dì, ognuno con una dose di induzione iniziale di 800 mg due volte al dì il primo giorno. Dopo dodici settimane, ai pazienti verrà somministrata unicamente la terapia standard. I pazienti che raggiungeranno livelli non rilevabili del virus dopo 4 e 12 settimane saranno randomizzato ad una interruzione del trattamento dopo 24 o 48 settimane. Punto primario finale dello studio, la percentuale di pazienti che raggiungeranno livelli non rilevabili del virus dopo dodici settimane (definito come Risposta Virologica Precoce). Un punto addizionale include la sicurezza ed efficacia, così come il tasso di pazienti con livelli non rilevabili del virus dopo quattro settimane (definito come Risposta Virologica rapida). I pazienti verranno seguiti per altre 24 settimane dall’interruzione della terapia, per determinare il tasso di Risposta Virologica Sostenuta. E’ stato pianificato di arruolare approssimativamente 90 pazienti in questo studio — di cui circa 30 riceveranno ANA598 e 15 placebo, in ogni braccio di dosaggio. Lo studio è gestito dal Duke Clinical Research Institute, sotto la direzione del dottor John McHutchison, e verrà condotto in diversi siti negli Stati Uniti.

Su ANA598
ANA598 è un inibitore non nucleosidico dell’HCV RNA polimerasi, il cui brevetto è interamente detenuto da Anadys. In uno studio di fase I su pazienti con HCV, ANA598 ha dimostrato una potente attività antivirale quando somministrato in monoterapia per tre giorni. La Anadys ha anche completato due studi a lungo termini sugli effetti tossicologici cronici di ANA598 (della durata di 26 su topi, e 39 settimane su scimmie). La concentrazione NOAEL (dosaggio in cui non si osserva evento avverso), è stata di 1000 mg/kg, il dosaggio più alto testato, sia sui topi che scimmie. Gli studi tossicologici completati supportano la fase II attualmente in corso, così come studi clinici a venire di durata maggiore.

La Anadys ha presentato i risultati dei test in vitro, che supportano l’impiego di ANA598 in combinazione con interferone alfa così come altri antivirali attualmente in via di sviluppo. In particolare, i dati mostrano l’effetto sinergico in vitro dell’interferone alfa, come altri inibitori della proteasi e della polimerasi in studio. Il trattamento di combinazione in vitro con una concentrazione clinicamente rilevante di interferone alfa e ANA598, ha mostrato una clearance dell’HCV RNA dalle cellule, piuttosto che la selezione di isolate resistenze. Inoltre, ANA598 continua ad avere una piena attività in vitro contro mutazioni che conferiscono resistenza contro inibitori della proteasi, inibitori nucleosidici e non nucleosidici della polimerasi che agiscono legandosi a siti diversi rispetto ad ANA598, e gli inibitori della proteasi e nucleosidici della polimerasi conservano la piena attività in vitro, contro le mutazioni che conferiscono resistenza verso ANA598.

ANA598 ha ricevuto dalla FDA il Fast Track Status (un programma per accelerare il processo regolatorio dei farmaci e per facilitarne lo studio), per il trattamento dell’epatite cronica C.

FONTE: hivandhepatitis.com
traduzione e adattamento Poloinformativohiv-Aids

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più