Home Campagne Campagne contro l’Hiv per over50 sessualmente attivi

Campagne contro l’Hiv per over50 sessualmente attivi

di Luca Negri

Non è la prima volta che pubblichiamo articoli su campagne (non in italia naturalmente) che trattano delle persone con più di 50 anni sessualmente attive. Negli USA, dove le cose succedono notoriamente anni prima che nella nostra vecchia e becera Italia, si sono accorti che un contagio su 6 riguarda proprio le persone over 50.

Campagne di questo tipo anche  in Inghilterra dove analizzando il numero dei malati di Aids con età superiore a 15 anni in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord è emerso che in sette anni, tra gli over 50, la quota è salita dai 299 casi registrati nel 2000 ai 710 casi del 2007.
Un fattore determinante è la diagnosi precoce o tardiva della malattia.

Tre quarti dei decessi infatti erano avvenuti tra gli over 50, a meno di un anno dalla scoperta dell’infezione, nella metà dei casi, la malattia era stata riscontrata tardi.
I ricercatori hanno scoperto inoltre che nei sette anni della ricerca il numero degli over 50 malati di Aids era aumentato di tre volte e che, la causa principale del contagio, erano rapporti sessuali non protetti.

Nel nostro archivio solo un articolo collega il sesso e le persone over 50 «Anziani ringiovaniti farmaceuticamente a rischio Hiv» ma non sono state fatte vere campagne su questo tema.

Poloinformativo hiv


 


Campagne contro l’Hiv per over50 sessualmente attiviMaturi all’anagrafe ma non a letto.
Sono i cinquantenni americani. Tra i quali, complice il sesso libero, è allarme HIV.

Al punto che negli USA 1 nuovo caso di sieropositività su 6 riguarda proprio gli over 50. Numeri senza precedenti che hanno spinto le autorità sanitarie a lanciare una super campagna di educazione sessuale rivolta agli immaturi brizzolati. Che in preda a una seconda giovinezza, complice qualche aiutino (viagra!), hanno una vita sessuale attivissima, ma priva di precauzioni contro le malattie veneree. Una colpevole mancanza di responsabilità che non risparmia neanche le donne che con l’arrivo della menopausa non chiedono più al partner l’uso del preservativo.

 

 

Fonte: west-info.eu

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più