Cortisonici e rischio interazione con potenziatori della terapia anti HIVCortisonici e rischio di interazioni con terapia anti HIV

L’agenzia del farmaco britannica Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (Mhra) ha pubblicato un avviso rivolto agli operatori sanitari sul rischio di interazione tra corticosteroidi o cortisonici e cobicistat o ritonavir, potenziatori della terapia antiretrovirale standard utilizzata nei pazienti infetti da virus dell’immunodeficienza umana 1 (HIV-1).

 

L’assunzione contemporanea andrebbe evitata perché aumenta il rischio di soppressione surrenalica.I potenziatori riescono a prolungare e ampliare l’attività dei farmaci anti-AIDS inibendo l’attività del gruppo enzimatico CYP3A della famiglia del citocromo P450.

Lo stesso accade con il cortisone. Una revisione europea ha identificato 8 casi, di cui uno oggetto di un rapporto, in cui la presenza di una formulazione contenente il potenziatore farmacocinetico cobicistat ha portato a un aumento del livelli plasmatici sistemici del corticosteroide assunto per via inalatoria (per esempio fluticasone), intranasale, orale (budesonide) o intra-articolare (triamcinolone).

Le reazioni avverse più comuni sono state: insufficienza e soppressione corticosurrenalica e sindrome di Cushing.L’impiego a lungo termine, da 9 mesi a un anno, è stato identificato come un ulteriore fattore di rischio per questa interazione.

Nell’aggiornamento delle avvertenze dei prodotti contenticobicistat si segnala la necessità di porre attenzioni alle potenziali reazioni avverse dovute a un aumento dei livelli sistemici di corticosteroidi, di attivare un appropriato monitoraggio dei pazienti e di considerare alternative a minor rischio di interazione, ove possibile. Lo stesso aggiornamento è stato previsto per i prodotti contenenti derivati del cortisone, a esclusione dei preparati per uso cutaneo.

Leggi tutto l’articolo alla fonte originale farmacista33.it
Marvi Tonus
Farmacista, giornalista

 

Please follow and like us:
20
https://www.poloinformativohiv.info/wp-content/uploads/2017/01/cortisone_domande-1-e1484904404834.jpghttps://www.poloinformativohiv.info/wp-content/uploads/2017/01/cortisone_domande-1-150x150.jpgadminFarmaci anti HIVInterazioni farmacologicheInterazioni farmacologiche,Terapia antiretrovirale,Vivere con HIVCortisonici e rischio di interazioni con terapia anti HIV L'agenzia del farmaco britannica Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (Mhra) ha pubblicato un avviso rivolto agli operatori sanitari sul rischio di interazione tra corticosteroidi o cortisonici e cobicistat o ritonavir, potenziatori della terapia antiretrovirale standard utilizzata nei pazienti infetti da...Per saperne di più su hiv e aids