Home Farmaci anti hiv Deprescribing n. 2: diminuire il carico di farmaci non necessari e auto-prescritti

Deprescribing n. 2: diminuire il carico di farmaci non necessari e auto-prescritti

di Luca Negri
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il

Proponiamo il secondo numero della collana sul tema del Deprescribing, concetto che ha come obiettivo quello di diminuire il carico di farmaci non necessari e auto-prescritti, per mantenere la salute a lungo termine.

E’ opportuno riflettere sulla “treatment cascade” che sottopone al rischio di effetti collaterali, interazioni tra farmaci e alla maggior difficoltà di aderenza alla terapia per l’HIV.

Si tratta di una pratica in uso per tante altre patologie che deve essere guidata dal medico ma, alcune volte, spetta a chi assume molti medicinali promuovere l’attenzione su questo tema.

Un piccolo lavoro di analisi sulle proprie terapie. Perché farlo? Sono aspetti che approfondiamo in questa collana.

Deprescribing n. 2: diminuire il carico di farmaci non necessari e auto-prescritti

Clicca qui per scaricare l’opuscolo.

Fonte: Nadir Onlus

Potrebbe interessarti anche

Usiamo i cookie e i metodi simili per riconoscere i visitatori e ricordare le preferenze. Li usiamo anche per misurare l'efficacia della campagna e analizziamo il traffico del sito. Accetta e visita il sito Per ulteriori dettagli o per modificare le tue scelte di consenso in qualsiasi momento vedere la nostra politica sui cookie.