Home Discriminazioni Dichiarazione di Consenso della International AIDS Society nel contesto del diritto penale

Dichiarazione di Consenso della International AIDS Society nel contesto del diritto penale

di Silvia Bandini
Dichiarazione di Consenso della International AIDS Society nel contesto del diritto penale

In concomitanza con la Conferenza sull’AIDS 2018, 20 dei principali scienziati in materia di HIV del mondo hanno pubblicato la dichiarazione di consenso nel contesto del diritto penale.

La dichiarazione di consenso si basa su prove solide e consiglia cautela nel perseguire le persone per la trasmissione dell’HIV, l’esposizione e la non divulgazione della propria condizione.
Incoraggia i governi, le forze dell’ordine e coloro che lavorano nel sistema giudiziario a prendere atto  attentamente dei progressi nella scienza dell’HIV in modo da garantire che le attuali conoscenze in questo campo servano nell’applicazione della legge.

Dichiarazione di Consenso della International AIDS Society nel contesto del diritto penale

La dichiarazione è esplicita.
Il suo scopo è quello di aiutare coloro che testimoniano in qualità di esperti nei singoli casi criminali.

Il testo non è inteso come un documento di sanità pubblica per informare sulla prevenzione, il trattamento ecc, ma
riguarda i fattori che influenzano il rischio di trasmissione e il rischio associato a particolari atti.

Tutto ciò per evitare “malintesi persistenti che esagerano i danni dell’infezione da HIV e sembrano influenzare l’applicazione della legge penale“.

La dichiarazione è degna di nota non solo per il suo adeguamento alle più recenti scoperte della ricerca, ma anche per la sua portata globale e nel  riconoscimento dell’impatto che la scienza può avere nel rifiuto di usare impropriamente la legge.

Questa dichiarazione è una pietra miliare nella storia della criminalizzazione dell’HIV e nella campagna per garantire che le persone che vivono con l’HIV siano trattate in modo equo nel sistema di giustizia penale.

Leggi tutto l’articolo in lingua originale

Commissione globale su HIV e legge- supplemento 2018

Fonte Aidsmap

Traduzione e adattamento a cura di Poloinformativohiv/AIDS
La copia e diffusione di tale testo è possibile citando, per cortesia, la fonte della traduzione.


Articoli correlati sulla criminalizzazione in questo sito

Estratto dell’ articolo da HIV Forum

In particolare, la Dichiarazione di Consenso afferma che:

– Non c’è possibilità di trasmissione di HIV attraverso il contatto con la saliva di una persona HIV positiva – compreso attraverso il bacio, il morso o lo sputo.
– Non c’è possibilità di trasmissione di HIV durante un rapporto vaginale o anale quando il partner HIV positivo ha viremia irrilevabile.
– Il rischio di trasmissione da un singolo atto di sesso non protetto è molto basso.
– Non è possibile stabilire prova della trasmissione da un individuo a un altro, neppure con gli strumenti scientifici più avanzati.

 

 

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più