Home Congressi PrEP, risultati a 96 settimane dello studio DISCOVER

PrEP, risultati a 96 settimane dello studio DISCOVER

di Luca Negri
PrEP, risultati a 96 settimane dello studio DISCOVER

Sono stati presentati a EACS i risultati a 96 settimane dello studio DISCOVER, volto a raffrontare efficacia e sicurezza di due diverse formulazione dell’antiretrovirale tenofovir utilizzato come farmaco per la profilassi pre-esposizione (PrEP) ad assunzione giornaliera in uomini gay e bisessuali.

I risultati primari di DISCOVER erano già stati presentati al CROI lo scorso febbraio, ma all’epoca solo metà dei partecipanti aveva completato tutte le 96 settimane dello studio.

Studio DISCOVER è un ampio studio internazionale nell’ambito del quale sono state messe a confronto due diverse formulazioni del tenofovir per l’impiego nella PrEP: il tenofovir alafenamide (TAF) e il tenofovir disoproxil fumarato (TDF), entrambe in combinazione con emtricitabina. Entrambe si assumono in un’unica compressa: la co-formulazione TAF/emtricitabina è disponibile solo come Descovy, mentre quella TDF/emtricitabina è sia nel Truvada sia in più economico generico.

Analogamente a quanto si era osservato con i risultati presentati a febbraio, gli eventi di infezione HIV nel braccio del Descovy sono stati otto, contro 15 in quello del Truvada. Si tratta di una differenza statisticamente non significativa e non si può escludere che sia solo un caso, per cui il Descovy può essere considerato non-inferiore al Truvada soltanto in termini di efficacia.

Di contro, è stata evidenziata una differenza rilevante nei marker di laboratorio della funzionalità renale e della densità minerale ossea. Alla 96° settimana, il tasso mediano di GFR (velocità di filtrazione glomerulare) risultava diminuito solo di 0,6 millilitri al minuto (ml/min) negli uomini trattati con il Descovy, contro i 4,1 ml/min in quelli trattati con il Truvada. Nel braccio del  Descovy si sono inoltre registrati aumenti dell’1% e dello 0,6% della densità minerale ossea nella regione spinale; in quello del Truvada si sono al contrario osservate diminuzioni del -1,4% e -1,0%.

A conferma del collegamento tra assunzione di TAF e aumento di peso, infine, i partecipanti trattati con Descovy hanno sperimentato in media un aumento di 1,7 kg, contro solo 0,5 kg per quelli che assumevano il Truvada.

Link collegati

Traduzione di LILA Onlus – Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più