Convegno Nazionale Impact

2018-03-15 09:00 - 2018-03-16 21:00 Europe/Rome
Inpact convegno nazionale
Address: Corso d'Italia, 1, 00198 Roma RM, Italia

Convegno Nazionale Impact

Il convegno nazionale impact si pone l’obiettivo di discutere a fondo i sistemi moderni di monitoraggio della malattia da HIV e dell’efficacia della terapia antivirale.

L’argomento del monitoraggio del paziente con infezione da HIV ha da sempre un rilievo sostanziale, di particolare importanza da un punto di vista clinico. L’attenzione alla diagnostica permette infatti di definire al meglio la progressione di malattia, impostare la migliore terapia, e monitorare l’efcacia dei farmaci antivirali, così come la loro tossicità.

www.makevent.it/

Related upcoming events

  • 2018-09-20 14:00 - 2018-09-21 13:00 Europe/Rome

    Le  Giornate di Nadir 2018 , l'annuale momento di incontro tra le Associazioni che trattano di HIV

    Qui sotto i Temi che saranno affrontati  durante il seminario delle Giornate di Nadir 2018 .

     

    • NUOVE STRATEGIE TERAPEUTICHE PAZIENTE ORIENTATE: PRESENTE E FUTURO
      Le Dual Therapies: risultati e implicazioni nelle persone con HIV che iniziano la terapia; principali risultati e considerazioni nelle persone con HIV già in terapia nei diversi contesti: ottimizzazione, mantenimento, rescue.
    • QUALITÀ DELLA VITA CORRELATA ALLA SALUTE DELLE PERSONE CON HIV
      Focus su alcuni risultati del Survey 2018 di Nadir

     

    Giornate di Nadir 2018INFORMAZIONI GENERALI:

    Date: 20 e 21 Settembre 2018
    Luogo: Cavour Centro Congressi, via Cavour, 50/a, 00184 Roma
    Inizio lavori: Giovedì 20 Settembre 2018, ore 14.00
    Termine lavori:
    Venerdì 21 Settembre 2018, ore 13.00
    Termine pre-iscrizioni: 31 Maggio 2018.

    ATTENZIONE: 2 NOVITÀ RISPETTO AGLI SCORSI ANNI:

    1. Per chi è di fuori Roma, l’alloggio è come sempre garantito. Tuttavia, il nome dell’Hotel verrà comunicato i primi di giugno, quando sarà mandata una mail con la conferma. Sono infatti stati prenotati due diversi Hotel, sempre però adiacenti al Centro Congressi, per ragioni di spazio.
    2. La cena del 20 sera sarà nelle vicinanze del Centro Congressi. Quest’anno, è importante indicare fin da subito chi sarà presente alla cena per consentire le dovute prenotazioni e soprattutto chi ha particolari esigenze alimentari, pena la non soddisfazione delle stesse.

     

    NOTE:

    • I POSTI SONO LIMITATI.
    • I PRE-ISCRITTI SARANNO TUTTI CONTATTATI O VIA MAIL O VIA TELEFONO CELLULARE DOPO IL 31 MAGGIO 2018 (I PRIMI DI GIUGNO) PER LA CONFERMA DELLA DISPONIBILITA’ DEI POSTI. QUINDI E’ IMPORTANTE FORNIRE CONTATTI VALIDI E/O REPERIBILI.

     

    Fonte Nadir newsletter

  • Le Malattie Infettive del migrante e del viaggiatore a Ferrara - Italy
    2018-11-09 Tutto il giorno

    Le Malattie Infettive del migrante e del viaggiatore a Ferrara - Italy

    Le Malattie Infettive del migrante e del viaggiatore a Ferrara - ItalyQuesto testo è stato redatto in occasione del congresso del 2016
    Malattie Infettive del migrante: In Italia, negli ultimi vent’anni, la popolazione immigrata è cresciuta di quasi 20 volte, subendo, nell’ultimo decennio, un incremento pari a oltre il 150%, con rilevanti differenze tra le regioni.

    Al quel patrimonio di salute in dotazione all’immigrato che appariva giovane, forte, con maggiore stabilità psicologica e spirito d’iniziativa e quindi più sano (effetto migrante sano), si è contrapposto, al suo arrivo in Italia o in altri paesi ospitanti, un patrimonio che si sta dissolvendo sempre più rapidamente (effetto migrante esausto), per malessere psicologico, mancanza di lavoro e reddito, degrado abitativo, assenza di supporto familiare.

    La nuova organizzazione della vita conseguente al totale sradicamento dall’ambiente di origine e dalle proprie sicurezze è divenuta e diviene così ogni giorno fonte di stress e pericoli per la salute.

    In tale contesto, anche le Malattie Infettive del migrante, pur non preponderanti tra le patologie del migrante, rappresentano un importante focus del fenomeno migratorio, anche se spesso identificano il migrante quale untore da bonificare e da cui difenderci.

    È innegabile che l’emergere di nuove patologie infettive e la ricomparsa di altre che sembravano destinate a ridursi o addirittura destinate ad estinguersi, rappresentano argomenti più che mai attuali nella società in cui viviamo e perciò riportate all’attenzione in questa nuova edizione del Convegno.

    Il rischio di contrarre la TB è pari a 10-15 volte in più tra gli immigrati rispetto alla popolazione italiana, per la fragilità sociale legata al processo migratorio e al paese ospitante, in cui l’incidenza è assai bassa e stabile (5-7 casi/100.000 abitanti). L’infezione da HIV/AIDS, evidenzia un costante e rapido aumento nel tempo dei casi notificati in stranieri, con un tasso di incidenza di quasi 4 volte superiore a quella italiana.

    A questa si aggiungono le altre Malattie Sessualmente trasmesse facilitate anche dalle condizioni di sfruttamento sessuale cui sono sottoposti donne e uomini immigrati.

    La tutela della salute dei migranti è oramai divenuta una delle sfide in Sanità Pubblica e riguarda proprio la necessità di garantire percorsi di tutela a coloro che per vari motivi si trovano a vivere ancora ai margini del sistema, in condizioni di fragilità sociale, economica e culturale.

    Le caratteristiche interdisciplinari del convegno permetteranno ai partecipanti di interagire con tutte le professionalità presenti, stimolando la collaborazione e migliorando il network di assistenza all'utente. Giunto alla sua quinta edizione, il convegno, organizzato dal Prof. Carlo Contini, oltre a fare il punto sulla situazione socio-sanitaria dei migranti nel nostro Paese, focalizza anche gli aspetti epidemiologici e clinici delle nuove Malattie Infettive del migrante, emergenti e riemergenti anche legate ai viaggi che hanno un impatto considerevole sulla salute pubblica.

    Fonte: simit

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più