Home Ricerca Il nuovo vaccino è in una pillola

Il nuovo vaccino è in una pillola

di Neptune
Published: Last Updated on 1454 views

I ricercatori dell’University of Rochester Medical Center (New York) hanno messo a punto un vaccino contro l’Aids.

La Nbc racconta che il farmaco sperimentale – finanziato dalla Bill & Melinda Gates Foundation – deve ora essere testato nella sua sicurezza: il pool di studiosi è alla ricerca di cavie disposte a rimanere a letto, sotto stretta osservazione, per dodici giorni.

L’antidoto, tutto in una pillola, è stato creato usando un particolare agente patogeno, l’adenovirus 26. Ora, dunque, la prova del nove per un farmaco che potrebbe essere utilizzato anche per diverse infezioni, oltre all’immunodeficienza. Il dottor John Treanor, esperto di vaccini, è fiducioso, alla pari del collega Dan Barouch (Harvard Medical School e Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston), che ha contribuito al lavoro in laboratorio. Ma la fase di sperimentazione sull’uomo sarà decisiva: “I precedenti test sulle scimmie dimostrano la sua efficacia e sicurezza, ma la verifica supplementare è imprescindibile dal momento che l’adenovirus 26 si sviluppa al meglio solo negli esseri umani”.

La somministrazione per via orale, nell’intenzione degli scienziati, dovrebbe attivare il sistema immunitario attraverso il tratto digestivo; un qualcosa che ha già funzionato in passato contro il virus della poliomelite. La speranza è che il sistema immunitario impari a riconoscere e a rispondere a una serie di proteine virali dell’Hiv. Sarà questa la controffensiva alla decennale piaga dell’Aids? Andando a prendere i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità le persone contagiate sono circa 78 milioni, mentre quelle morte oltre 39 milioni. Nei soli Stati Uniti i portatori di Hiv sono 1.2 milioni e ogni anno si registrano all’incirca 50mila nuovi contagi.

 

FONTE: ilgiornale.it

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetta Tutto Scopri di più