Home » Il primo sito web per gay sieropositivi

Il primo sito web per gay sieropositivi

di Luca Negri
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il

Sara’ on line dal primo dicembre il primo sito in Italia mirato al sostegno delle persone omosessuali sieropositive e alla diffusione del ‘safer sex’ fra la popolazione gay.

L’iniziativa e’ de ‘Il Cassero’, Comitato Arcigay di Bologna, in prima linea contro la diffusione dell’Hiv.

www.casserosalute.it

”In base alla nostra esperienza la rete e’ il primo strumento a cui una persona che si e’ appena scoperta sieropositiva, o che ne abbia anche solo il sospetto, si rivolge: panico e solitudine le emozioni dominanti – spiega Sandro Mattioli, responsabile salute di Arcigay Il Cassero e ideatore del progetto – Alcuni mesi fa abbiamo aperto una mailing list: senza alcuna forma di sponsorizzazione in meno di due mesi abbiamo registrato piu’ di trecento iscritti, questo ha sottolineato l’urgenza di un mezzo piu’ efficace e soprattutto piu’ mirato alle esigenze delle persone omosessuali”.

I casi di Aids fra gay – ricorda Mattioli – sono passati dal 15% nel 97 al 22% nel 2007, e ancora oggi ”la gran parte degli omosessuali sieropositivi non e’ consapevole del proprio stato fino all’avvento dell’aids medesimo. Ancora troppo pochi fanno il test e ancora troppi sono i siero-ignoti. Poca, pochissima informazione e’ mirata esplicitamente a questo target. In Italia questo sito e’ il primo nel suo genere, nel resto d’Europa ne esistono diversi esempi”. Il sito e’ costruito su tre sezioni principali che verranno incrementate nel tempo: Hiv+, Sesso e Salute, Blog.

FONTE: gaynews.it

Potrebbe interessarti anche

Usiamo i cookie e i metodi simili per riconoscere i visitatori e ricordare le preferenze. Li usiamo anche per misurare l'efficacia della campagna e analizziamo il traffico del sito. Accetta tutto e visita il sito Per ulteriori dettagli o per modificare le tue scelte di consenso in qualsiasi momento vedere la nostra politica sui cookie.