Home Associazioni LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: WORKSHOP PER LA CREAZIONE DI UN DOCUMENTO DI CONSENSO

LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: WORKSHOP PER LA CREAZIONE DI UN DOCUMENTO DI CONSENSO

di Luca Negri
I questionari di Nadir Olus

LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: La Fondazione Positive Action Europe promuove l’ampliamento delle tematiche da trattare nel nostro seminario annuale che inizierà il 19 settembre e si estenderà fino al 21.

Nadir invita quindi:

15 portatori di patologia o coordinatori di associazioni con oltre 45 anni di età  +  15 infettivologi al di sotto dei 40 anni di età

LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE AL WORKSHOP: UNDERSTANDING EACH OTHER

per discutere e concordare modalità ottimali di comunicazione nel lungo termine e in vista dell’invecchiamento.

Razionale: premesso che molti giovani medici e persone con HIV non hanno vissuto gli anni in cui sopravvivere implicava sforzi inutili, si desidera oggi affrontare il tema delle tipologie di comunicazione che aiutano a sostenere il rapporto nel lungo periodo, anche in vista dei problemi psicologici e fisiologici che possono derivare dall’invecchiamento e dalle co-patologie.

Obiettivo: al termine delle due mezze giornate di lavoro, si vorrebbe elaborare una bozza di documento di consenso sulle modalità di comunicazione tra medici e pazienti. Se se ne otterrà la condivisione, il documento potrà rappresentare nei mesi seguenti una linea guida di comunicazione e comportamento nella pratica clinica e nella prevenzione.

DATA E ORARIO

il 20 settembre dalle 14 alle 18 e il 21 settembre dalle 9,30 alle 13.00.

IL LUOGO:

il Centro Cavour a via Cavour 50, Roma ove ha luogo il seminario annuale di NADIR.

Abbiamo chiesto quindi ai responsabili di centri clinici di designare un delegato che possa partecipare alle due sessioni e che, una volta elaborato il documento di consenso, ne sia il custode e promotore presso i centri stessi. 

La logistica: 

i partecipanti di fuori Roma:

saranno ospiti di Nadir che erogherà il rimborso delle spese di viaggio e ospiterà i Vostri collaboratori presso uno degli hotel limitrofi a via Cavour.

ed alla cena del 20/9, basterà informarne Stefania Mongiardino (in copia) che provvederà a iscrizione, viaggio, pernottamento e cena.

I partecipanti di Roma saranno ospiti di Nadir alla cena del 20 sera, se lo desiderano. Basterà informarne Stefania Mongiardino via email o telefonicamente al 327 1320 373

NOTA BENE: 

La selezione dei delegati avverrà il 10 settembre per garantire viaggio e adeguato alloggio.

IMPORTANTE:

Il presidente di SIMIT, prof. Massimo Galli, ha promesso la propria azione per ottenere il patrocinio di SIMIT al WORKSHOP ed al documento finale che sarà condiviso tra i partecipanti. Inoltre è nostra intenzione pubblicare un poster da affiggere alle pareti delle associazioni, dei checkpoint, dei centri di Malattie Infettive e dei SERD.

Ci auguriamo un appoggio analogo anche dal Presidente designato di SIMIT, prof. Marcello Tavio.

Fonte: Nadir onlus

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più