Home L.G.B.T. La PrEP riduce l’utilizzo del condom nei gay?

La PrEP riduce l’utilizzo del condom nei gay?

di Luca Negri
L’inizio precoce ART: benefici assodati e interrogativi ancora da risolvere

La PrEP riduce l'utilizzo del condom nei gay?Katie Peoples in HIVPLUSMAG.COM analizza miti e realtà sull’utilizzo della profilassi pre-esposizione, o PrEP (l’uso di un farmaco antiretrovirale per le persone HIV-negative per evitare il contagio da HIV durante i rapporti sessuali) .

 

Ne riportiamo e traduciamo uno per dovere di cronaca, gli altri potete trovarli direttamente alla fonte.

Mito 1: la PrEP porterà gli uomini gay a non usare i preservativi.

Verità: In realtà, in uno studio 2013, i C.D.C. avevano già riportato che l’uso del condom da parte degli uomini gay era in declino , quindi molto prima che la PrEP fosse disponibile e ‘raccomandata’ dall’OMS. Nel 2011, il 57 % degli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini(MSM) hanno riferito di fare sesso anale senza preservativo, almeno una volta nei 12 mesi precedenti, rispetto al 48 % del 2005. Non è quindi la PrEP la causa di questi valori. Inoltre, va notato che i partner ricettivi, sia maschi che femmine, in genere non “usa” il preservativo ma ne negozia l’uso. (C’è un preservativo per l’utilizzo da parte dei partner ricettive, ma non è molto comune.) Quindi la PrEP fornisce uno strumento in più per aiutare queste persone a proteggersi  dall’infezione. “Abbiamo 30 anni di ricerca comportamentale che ci dice che la maggior parte degli uomini gay non usa il preservativo in modo coerente, e secondo il CDC, l’uso incoerente è rischioso come il non uso”, dice il vlogger Mark S. King.
Aggiungendo che con la PrEP viene offerta un’altra opzione di prevenzione, ne vengono mostrati i rischi e se lui, come persona con HIV, si assume i rischi del suo regime di trattamento, perché una persona HIV-negativa non dovrebbe avere gli stessi diritti?

Canale informativo HelpHiv-Scoop.it

 

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più