Home Persone Hiv+ Lufthansa e Hiv

Lufthansa e Hiv

di Luca Negri

Lufthansa e HivLufthansa e Hiv
I fatti:

Lufthansa Italia nega l’assunzione a steward e hostess se sono persone Hiv positive.

LILA scrive e protesta(consultare il sito LILA per la documentazione): atto ingustificato, discriminatorio e illegittimo.
Lufthansa risponde: tutto in regola, non sono fatti vostri

Ecco qua , ancora una volta DIRITTI NEGATI!!
Le procedure di assunzione di Lufthansa contrastano con la legge 135 del 1990 e con lo Statuto dei lavoratori (legge 300 del 1970),  con la normativa dell’International Labour Office (ILO), l’Organizzazione
Internazionale del Lavoro, agenzia delle Nazioni unite che riunisce governi e associazioni imprenditoriali e sindacali.
Questa ha emesso due documenti (uno nel 2001 e uno nel 2010) che escludono che un datore di lavoro possa richiedere un test Hiv.
Le norme ci sono ma restano sempre ‘sulla carta’

Redazione Poloinformativohiv

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più