Home Associazioni Nuovi test disponibili al Blq Checkpoint di Plus Onlus a Bologna

Nuovi test disponibili al Blq Checkpoint di Plus Onlus a Bologna

di Luca Negri
Nuovi test disponibili al Blq Checkpoint grazie allo studio Sex Check

Il Blq Checkpoint gestito da Plus Onlus amplia la gamma di test disponibili grazie al lancio dello studio Sex Check.

Sex Check è uno studio clinico realizzato in modalità extra ospedaliera con la collaborazione della UO Malattie Infettive del Sant’Orsola. Partecipano allo studio in maniera del tutto gratuita maschi omosessuali e donne transgender che hanno corso rischi per HIV o altre infezioni sessualmente trasmesse o non usano consistentemente il preservativo.

Nuovi test disponibili al Blq Checkpoint grazie allo studio Sex CheckLa batteria di test (da ripetere ogni tre mesi) è la seguente:

HIV (prelievo capillare – con un contributo dell’azienda USL)

HCV (prelievo capillare – con un contributo di AbbVie)

gonorrea-clamidia (tampone faringeo, tempone rettale, urine)

sifilide (a prelievo capillare).

In caso di esiti reattivi è previsto un percorso agevolato di presa in carico presso il Sant’Orsola. Visto che il fulcro dello studio è il rischio di contrarre HIV, Plus propone ai partecipanti una consulenza completa sulla PrEP (profilassi pre-esposizione con l’assunzione di farmaci per prevenire l’infezione da HIV): supporto informativo, efficacia, modalità di acquisto, modalità di assunzione ecc. – il tutto con la collaborazione di un medico infettivologo. Chi volesse utilizzare la PrEP può usufruire dei controlli trimestrali della funzionalità renale. Per

informazioni: prenota@blqcheckpoint.it

Inoltre, al di fuori dello studio il test per la sifilide si va ad aggiungere ai due offerti regolarmente al Checkpoint: HIV a prelievo capillare e HCV salivare. È infatti disponibile per tutti i maschi che fanno sesso con maschi che si rivolgono al Blq Checkpoint e che non abbiano già avuto la sifilide, in quanto il test darebbe un esito falsato.

Lo studio Sex Check è reso possibile anche grazie a un contributo non condizionato di AbbVie, Gilead, Cepheid.

Centri test HIV in Italia

Fonte: comunicati Blq Checkpoint

Condividi:

Potrebbe interessarti anche