Home » Sarà avviato entro l’anno un nuovo studio su un vaccino per l’HIV

Sarà avviato entro l’anno un nuovo studio su un vaccino per l’HIV

di Luca Negri
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il

Sarà avviato entro l’anno un nuovo studio su un vaccino per l’HIV

Nuovo studio:

Inizierà il prossimo autunno un ampio trial clinico su un vaccino per l’HIV che coinvolgerà 2600 giovani donne in Sudafrica, Zambia, Zimbabwe, Malawi e Mozambico, è stato annunciato alla 9° Conferenza dell’International AIDS Society.

Questo nuovo studio indagherà sicurezza ed efficacia di un vaccino sperimentale denominato HVTN 705, che consta di due somministrazioni del vettore adenovirale ad26.

Gli adenovirus sono una famiglia di virus piuttosto comune, nota principalmente perché causa di malattie come il raffreddore – anche se il vettore dovrebbe essere innocuo da questo punto di vista. Seguono due ulteriori somministrazioni dell’adenovirus e un booster della proteina dell’involucro gp 140.

I risultati degli studi preliminari fanno sperare che il vaccino possa provocare un’efficace risposta immunitaria anti-HIV.

Malgrado i grandi passi avanti compiuti in termini di cure e trattamento per l’HIV, c’è ancora urgente bisogno di un vaccino, è stato ribadito alla Conferenza.

I ricercatori confidano di essere sulla buona strada per arrivare alla messa a punto di un vaccino. È già in corso anche un altro ampio studio su un vaccino sperimentale denominato HVTN 702.

La ricercatrice sudafricana Glenda Gray ha dichiarato: “Ho la sensazione che abbiamo raggiunto un momento cruciale nella ricerca di un vaccino contro l’HIV”.

Potrebbe interessarti anche

Usiamo i cookie e i metodi simili per riconoscere i visitatori e ricordare le preferenze. Li usiamo anche per misurare l'efficacia della campagna e analizziamo il traffico del sito. Accetta tutto e visita il sito Per ulteriori dettagli o per modificare le tue scelte di consenso in qualsiasi momento vedere la nostra politica sui cookie.