Home Associazioni Progetto milionario per fermare trasmissione HIV madre-figli

Progetto milionario per fermare trasmissione HIV madre-figli

di Luca Negri
Madre e figlio

Progetto milionario per fermare trasmissione HIV madre-figliUNICEF, UNITAID e OMS hanno lanciato uno stanziamento di 50 milioni di dollari per fermare la trasmissione dell’HIV da madre a figlio.

Nell’arco dei prossimi due anni, i fondi UNITAID saranno utilizzati per effettuare il test sull’HIV / AIDS su 10 milioni di donne incinte e per fornire trattamenti a 285.000 madri e bambini in 9 paesi beneficiari: Repubblica Centroafricana, Cina, Haiti, Lesotho, Myanmar, Nigeria, Swaziland, Uganda e Zimababwe, paesi in cui si concentra il 25% di tutte le partorienti sieropositive del mondo. Inoltre, nei 9 paesi i fondi stanziati permetteranno per un anno trattamenti antiretrovirali per le donne incinte sieropositive.

Il progetto permetterà all’UNICEF di negoziare prezzi ridotti per i farmaci, consentendo una maggiore diffusione di più efficaci trattamenti per le donne sieropositive così come diretti a prevenire il contagio dei loro bambini. Questo nuovo slancio farà sì che il protocollo raccomandato dall’OMS per il trattamento dell’HIV – introdotto nel 2006 e che comporta soluzioni molto superiori a quelle offerte dalla sola terapia a base di Nevirapina – potrà essere attuato in modo più rapido e massiccio.
L’obiettivo è finanziare le medicine e i sistemi di diagnosi più appropriati ed efficaci disponibili sul mercato tanto per le donne che per i bambini.

L’OMS garantirà che l’estensione dei programmi, l’utilizzo di farmaci antiretrovirali e la fornitura di materiali siano effettuati secondo le linee guida e le raccomandazioni vigenti, attraverso la stretta collaborazione con i ministeri della sanità dei vari paesi. L’OMS assicurerà inoltre sostegno in termini di monitoraggio e di analisi dell’efficacia dei programmi di prevenzione della trasmissione madre-figlio dell’HIV affinché raggiungano gli obiettivi fissati a livello nazionale.

Le 3 agenzie stanno già finanziando e fornendo materiali per prevenire la trasmissione madre figlio dell’HIV in 8 paesi africani, in cui vivono circa 342.000 donne.

FONTE: Unicef

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più