Home HIV - Ricerca Proteina KIF5B, l’HIV la usa per entrare nelle cellule

Proteina KIF5B, l’HIV la usa per entrare nelle cellule

di Luca Negri
Published: Last Updated on
Proteina KIF5B, l'HIV la usa per entrare nelle cellule

Il virus HIV visto al microscopio elettronico

Hiv, scoperto come penetra nel nucleo delle cellule
Il virus sfrutta la proteina KIF5B per ‘bucare’ la membrana. A quel punto comincia l’infezione.

Sono stati necessari oltre 30 anni di ricerche ma finalmente è stato identificato il meccanismo molecolare che permette all’Hiv di fare breccia nel nucleo delle cellule del sistema immunitario.
UNA PROTEINA USATA COME GRIMALDELLO. Il virus sfrutta una proteina KIF5B, per penetrare nella membrana del nucleo cellulare. Lo hanno scoperto i ricercatori della Loyola University di Chicago grazie a uno studio, pubblicato su Plos Pathogens.

COLPITA LA MEMBRANA CELLULARE. Non potendosi infiltrare attraverso i pori troppo stretti della membrana nucleare, l’Hiv si aggancia alla proteina motrice, che normalmente è utilizzata dalla cellula come mezzo per trasportare materiale dal nucleo verso il citoplasma, ovvero la parte viscosa della cellula. Il virus induce la proteina a ‘strappare’ via pezzi della membrana nucleare (le proteine Nup358) in modo da aprire una breccia.
Una volta penetrato all’interno del nucleo, il virus infetta la cellula immunitaria e la uccide, indebolendo le difese dell’organismo.

L’OBIETTIVO: BLOCCARE LA PROTEINA. Se fossero sviluppati farmaci in grado di bloccare la proteina KIF5B impazzita sarebbe possibile blindare il nucleo della cellula: il virus, chiuso fuori, non riuscirebbe a infettarla e potrebbe essere individuato più facilmente dalle difese immunitarie.

Fonte: lettera43.it

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetta Tutto Scopri di più