Home Farmaci anti HIV Quanto devi essere aderente?

Quanto devi essere aderente?

di Luca Negri
Da Read files: Il backbone: la solidità della storia come promessa per il futuro

Quanto devi essere aderente? Negli ultimi anni, i farmaci anti-HIV sono diventati più efficaci. I medici affermano spesso che molti di loro sono più “indulgenti”, il che significa che occasionali cali di aderenza non comporteranno necessariamente che il trattamento non funzioni più.

Quanto devi essere aderente?

Un gruppo di ricercatori ha voluto vedere quali livelli di aderenza sono necessari per raggiungere e mantenere cariche virali non rilevabili nell’era del trattamento moderno. Il loro piccolo studio fornisce alcuni indizi interessanti anche se sarebbero necessari studi più ampi per fornire una risposta più definitiva.

Esaminando i dati per 570 adulti che vivono con l’HIV negli Stati Uniti, hanno esaminato i dati sull’aderenza (in particolare, la percentuale di giorni per i quali una persona disponeva di farmaci disponibili in un determinato periodo di tempo) e le cariche virali non rilevabili (inferiore a 200 copie).

Le persone che hanno ricevuto farmaci per meno dell’80% dei giorni hanno fatto di peggio. Ma quando i ricercatori hanno confrontato le persone con farmaci sufficienti per coprire dall’80 al 90% dei giorni e le persone con dal 90 a 100%, non hanno trovato differenze nel numero con una carica virale non rilevabile.

Hanno anche calcolato il tasso di aderenza richiesto per raggiungere una carica virale non rilevabile nel 90% dei test. Hanno scoperto che questo era dell’82%, molto al di sotto del “gold standard” del 90 o del 95% che a volte è raccomandato. Ma questo variava in base alla classe di farmaci per l’HIV:

Per i regimi basati su inibitori dell'integrasi, era del 75%.
Per i regimi basati su inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa (NNRTI), era del 78%.
Per i regimi basati sugli inibitori della proteasi (PI), era dell'87%.

Questo dice che gli inibitori dell’integrasi (dolutegravir, elvitegravir e raltegravir) sono oggi i più tolleranti tra le classi di farmaci anti-HIV. Lo studio fornisce anche rassicurazioni sul fatto che è improbabile che dosi saltate occasionali abbiano gravi conseguenze.

Ma prima di puntare a un livello di aderenza del 75%, vale la pena chiedersi se si sarebbe contenti di non essere rilevabili solo per il 90% delle volte. Sarebbe interessante vedere quale livello di aderenza deve essere non rilevabile per il 95% o il 99% delle volte, ma i ricercatori non riportano dati al riguardo.

Per ulteriori informazioni, leggere la pagina NAM “Adesione al trattamento dell’HIV“. In Inglese

Traduzione e adattamento a cura di Poloinformativohiv/AIDS
La copia e diffusione di tale testo è possibile citando, per cortesia, la fonte della traduzione.

Fonte: AidsMap

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più