Home » Report globale sulla riduzione del danno

Report globale sulla riduzione del danno

di Silvia Bandini
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il

Report globale sulla riduzione del danno
Harm Reduction International ha pubblicato la nuova edizione del suo report Global State of Harm Reduction , che esegue la mappatura delle epidemie legate al consumo di droga per via iniettiva HIV, epatite C e tubercolosi in tutto il mondo.

La relazione sulla riduzione del danno  esamina gli interventi di prevenzione per regione, compresi i programmi per lo scambio di siringhe (usata in cambio di nuova), la terapia sostitutiva , la riduzione del danno nelle carceri, la riduzione del rischio overdose, e l’accesso alla terapia antiretrovirale (ART) per le persone che si iniettano droghe.

riduzione del dannoGli aspetti più evidenti:

  • Ulteriori infezioni da HIV nell’ Africa subsahariana causati dall’utilizzo di droga per via iniettiva devono essere affrontati introducendo programmi di riduzione del danno
  • Programmi di scambio di siringhe su piccola scala sono ora operativi Egitto e Giordania
  • Globalmente solo il 4% dei tossicodipendenti che vivono con l’HIV ricevono una terapia antiretrovirale
  • L’introduzione globale della riduzione del danno è necessaria se si vogliono rispettare gli obiettivi UNAIDS  per la lotta all’ HIV / AIDS

E’ disponibile in lingua inglese un estratto del comunicato stampa che annuncia il nuovo rapporto.

La relazione è disponibile gratuitamente online.

Fonte: Hivandhepatitis

Potrebbe interessarti anche

Usiamo i cookie e i metodi simili per riconoscere i visitatori e ricordare le preferenze. Li usiamo anche per misurare l'efficacia della campagna e analizziamo il traffico del sito. Accetta tutto e visita il sito Per ulteriori dettagli o per modificare le tue scelte di consenso in qualsiasi momento vedere la nostra politica sui cookie.