Home » Steatosi epatica e coinfezione HIV/HCV

Steatosi epatica e coinfezione HIV/HCV

di Luca Negri
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il

Steatosi epatica e coinfezione HIV/HCVUno studio condotto al Bordeaux University Hospital e ad altri quattro ospedali nel sud-ovest della Francia e pubblicato sul Journal of Acquired Immune Deficiency Syndromes ha evidenziato una forte diffusione(67% su 148 pazienti) di steatosi epatica(fegato grasso)nelle persone con coinfezione HIV/HCV.

Il grado di steatosi, da moderato a grave, nel 30% dei casi presi in esame era associato al genotipo 3 e ad un elevato BMI(indice di massa corporea)-obesità.

La presenza di vari gradi di steatosi nelle persone con coinfezione non è stata ancora del tutto spiegata perchè studi precedenti hanno riportato gradi simili di steatosi (Bani-Sadr 2006, Gaslightwala 2006, McGovern 2006), mentre altri studi (Sulkowski 2005, Monto 2005, Marks 2005) hanno rilevato percentuali più basse.
Lo studio americano (Sulkowski) aveva addirittura riportato una percentuale del 18%, ma tale differenza pare fosse dovuta al diverso genotipo(nello studio francese è prevalente il genotipo3) e alla razza (nello studio americano erano stati presi in esami molti pazienti neri che hanno una più bassa incidenza di steatosi rispetto ai bianchi.

I ricercatori francesi hanno comunque concluso che saranno necessarie ulteriori osservazioni sulle cause e sui fattori di rischio della comparsa di steatosi che complica ulteriormente la gestione e la cura delle persone con coinfezione HIV/HCV.

Per leggere l’articolo:

http://www.aidsmap.com/en/news/D4F1CE89-8EC1-4DC2-BBBD-E051A3BB12BA.asp

Fonte: Aidsmap
Traduzione e adattamento a cura di Poloinformativohiv

 

Potrebbe interessarti anche

Usiamo i cookie e i metodi simili per riconoscere i visitatori e ricordare le preferenze. Li usiamo anche per misurare l'efficacia della campagna e analizziamo il traffico del sito. Accetta tutto e visita il sito Per ulteriori dettagli o per modificare le tue scelte di consenso in qualsiasi momento vedere la nostra politica sui cookie.