Home Ricerca Svizzera: nuovi risultati nella ricerca di un vaccino

Svizzera: nuovi risultati nella ricerca di un vaccino

di Luca Negri
Vaccino per hiv

Svizzera: nuovi risultati nella ricerca di un vaccinoLa svizzera Mymetics, specializzata in biotecnologie, ha annunciato un importante passo in avanti nella ricerca di un vaccino per l’HIV.
Il prototipo del vaccino per l’HIV fa sì che il virus venga bloccato già al contatto con le mucose, e non quando entra nel circolo sanguigno.

I ricercatori hanno scoperto l’esistenza di un importante mimetismo molecolare tridimensionale, tra la glicoproteina gp41 dell’HIV e le interleuchine 2 (IL2), citochine umane. IL2 è uno dei più importati trasmettitori del sistema immunitario, oltre che essere essenziale per la formazione di nuovi linfociti T.
Questo il punto di partenza, per un nuovo tipo di vaccino, capace di generare una robusta risposta anticorpale e che possa prevenire problemi di tossicità
I ricercatori finora hanno potuto provare la formazione di anticorpi IgA per il momento solamente sui primati.
Se gli ulteriori studi confermeranno la validità del vaccino, la Mymetics vuole cominciare a fine 2008 con i primi test sugli esseri umani.
In ogni caso, prima che il vaccino sia disponibile sul mercato, ci vorranno ancora minimo otto anni.

Fonte: Mymetics.com, 20min.ch

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più