Home Epatiti Epatite B il nuovo tenofovir alafelanide-taf e nuovi regimi terapeutici anti HIV

Epatite B il nuovo tenofovir alafelanide-taf e nuovi regimi terapeutici anti HIV

di Luca Negri
La Fda approva dolutegravir per il trattamento dell’Hiv pediatrico

Tenofovir alafelanide-taf approvato in EU conferme su dolutegravir-rilpivirina

Ancora conferme sul profilo del tenofovir alafelanide-taf, una nuovo pro farmaco del tenofovir a prestazioni migliorate specie sul versante della sicurezza renale e ossea.

Efficace a una dose di un decimo di quella del prodotto attualmente in uso e meglio tollerato.
Sviluppato da Gilead tenofovir alafelanide-taf , sarà messo in commercio con il marchio Vemlidy. Sarà disponibile in compresse da 25 mg. da somministrarsi una volta al giorno.
Efficace a una dose di un decimo di quella del prodotto attualmente in uso e meglio tollerato. E’ questo,  in sintesi,  il profilo del tenofovir alafelanide-taf, una nuovo pro farmaco del tenofovir a prestazioni migliorate specie sul versante della sicurezza renale e ossea. Il farmaco ha appena ricevuto il via libera dell’agenzia europea die medicinali.

Sviluppato da Gilead, sarà messo in commercio con il marchio  Vemlidy. Sarà disponibile in compresse da 25 mg. da somministrarsi una volta al giorno.

“Si tratta del primo nuovo trattamento per l’epatite cronica B che approvato in Europa in quasi un decennio. Questa approvazione segna un passo in avanti nella gestione di una malattia progressiva pericolosa per la vita che colpisce 13 milioni di europei”, ha dichiarato il professor Pietro Lampertico, Responsabile della Divisione di Epatologia Gastroenterologia presso la Fondazione IRCCS Ca ‘Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Università degli Studi di Milano. “Trattare una malattia come l’epatite B cronica per tutta la vita presenta delle sfide, come l’età dei pazienti, e i miglioramenti sulla sicurezza per l’osso e sui parametri renali dimostrata da tenofovir alafelanide-taf rispetto al TDF consentono di fornire una nuova importante opzione per questi pazienti.”

Leggi tutto l’articolo alla fonte: pharmastar.it

HIV: dolutegravir/rilpivirina non inferiore a regime a più farmaci come terapia di mantenimento

La ricerca di nuove strategie terapeutiche per il trattamento dell’infezione da HIV non si ferma. Buone notizie arrivano dai risultati preliminari di due studi di Fase III volti a valutare la sicurezza e l’efficacia del passaggio da un regime di trattamento con tre o quattro farmaci (inibitore dell’Integrasi, inibitore non nucleosidico della trascrittasi inversa o inibitore della proteasi boosterato), in soggetti che avevano raggiunto la soppressione virologica, a un trattamento antiretrovirale con due farmaci: dolutegravir (ViiV Healthcare) e rilpivirina (Janssen).

Il regime a due farmaci ha raggiunto l’endpoint principale di entrambi gli studi, ovvero la non inferiorità dopo 48 settimane rispetto al regime a tre o quattro farmaci. L’endpoint primario è stato valutato come proporzione di pazienti con RNA del virus HIV-1 plasmatico
Si tratta dei primi studi di fase III a dimostrare l’efficacia di un regime a due componenti come terapia di mantenimento nel trattamento dell’HIV.

Per quanto riguarda la sicurezza, la combinazione dolutegravir e rilpivirina in questi studi è risultata coerente con le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo per ognuno dei farmaci.

Gli studi sono stati disegnati anche per valutare lo sviluppo di resistenze, altre misure di sicurezza e tollerabilità e i cambiamenti di alcuni biomarcatori di funzionalità renale, ossea e cardiovascolare.

I risultati dettagliati degli studi verranno presentati in un imminente congresso scientifico.

Leggi tutto l’articolo alla fonte: pharmastar.it

Altre new su dolutegravir:

Dolutegravir si potrà usare in bambini ed adolescenti HIV positivi – opinione positiva del (CHMP)

 

Hiv, combinazione dolutegravir e lamivudina promettente come terapia iniziale

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetta Tutto Scopri di più