Home Donne Thailandia: ottimi risultati sul virus dell’Hiv debellata la trasmissione madre-figlio

Thailandia: ottimi risultati sul virus dell’Hiv debellata la trasmissione madre-figlio

di Luca Negri
Madre e figlio

Thailandia: ottimi risultati sul virus dell’Hiv debellata la trasmissione madre-figlio

Ottime notizie sul fronte sanitario: raggiunta l’eliminazione della trasmissione da madre a figlio sia dell’Hiv che della sifilide in Thailandia e Bielorussia. Le conferme e le cpngratulazioni arrivano dall’Organizzazione mondiale della sanità, il cui
direttore generale, Margaret Chan, ha dichiarato :
«Garantire ai bambini di nascere sani significa dar loro il miglior inizio possibile nella vita. E’ estremamente incoraggiante vedere dei Paesi centrare con successo questi obiettivi. Un risultato straordinario, un chiaro segnale che il mondo è sulla strada per una generazione libera da queste malattie: eliminare la trasmissione madre-figlio del virus Hiv e della sifilide è la chiave per concretizzare la lotta globale contro queste infezioni a trasmissione sessuale, per porre fine all’AIDS entro il 2030».

Un risultato storico, quello della Thailandia, di una generazione completamente libera da Aids alla nascita, che è dovuto alla predisposizione di controlli periodici e alla gratuità delle cure mediche.https://www.youtube.com/watch?v=gPO-98O4ltkL’Aids, se non curata adeguatamente, può passare da madre a figlio nelle varie fasi della gestazione, durante il parto o con l’allattamento. Il bambino ha percentuali altissime di ereditare il virus e sviluppare l’Aids. Ma, con le corrette cure mediche, le possibilità di trasmissione sono ridotte all’1%.

In Thailandia, dove il virus ha raggiunto picchi altissimi di trasmissione tra gli anni ’80 e ’90, il governo è riuscito a disporre controlli periodici e cure mediche gratuite per le donne incinte con l’Hiv, cruciali nel fermare il passaggio del virus ai figli. Le campagne di sensibilizzazione hanno fatto il resto. Nel 2015, solo 85 bambini hanno ereditato il virus e i casi di infezione di donne thailandesi da circa 15 mila nel 2000 sono passati ai 1.900 nel 2014.

(Video tratto dal canale Youtube: Al Jazeera english)

Fonte: lindro.it

Potrebbe interessarti anche

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che ti stia bene, ma se lo desideri puoi disattivarli. Accetto Scopri di più